Enzian Südtirol

La politica per i cittadini

Stampa

12. Marzo 2021 Zur Übersicht

Tutte notizie false?

Ovviamente, molti di noi hanno imparato da Donald Trump. È stato Trump a rendere socialmente accettabile il termine 'fake news'. Con questo si intende - soprattutto nelle reti sociali - notizie manipolate e falsificate, cioè in realtà bugie.

Per il consigliere provinciale Josef Unterholzner non è una novità dover fare le dovute distinzioni. Come imprenditore di successo, ha incontrato ripetutamente esagerazioni e anche vere e proprie bugie. Quello che sta vivendo ora, tuttavia, è nuovo anche per lui.

Se Unterholzner ha ricevuto un’offerta durante il suo periodo come economista, l’ha fatta controllare da esperti. Allo stesso modo, le sue offerte sono state messe alla prova dai potenziali clienti. Ma non ha mai sperimentato un potenziale cliente che, senza nemmeno esaminare l’offerta, l’ha strangolata con giudizi radicali. Non gli è mai stato obiettato che fossero bugie.

L’uso di anglicismi può facilmente eludere ciò che si intende realmente. Le fake news sono bugie e nient’altro.

Oggi, se si esprime un’opinione che va controcorrente, troppo spesso si viene immediatamente etichettati come seguaci della teoria del complotto mondiale o si deve ascoltare la propria opinione classificata come fake news, come in boomerang ed eco. E questo senza alcun argomento valido.

Unterholzner crede che dovremmo sederci di nuovo tutti allo stesso tavolo per cercare insieme le soluzioni migliori. Questo vale non solo per l’assemblea legislativa, ma per tutti noi, dice il consigliere.

La tua opinione conta

Soltanto insieme potremo raggiungere l’obiettivo - Attendiamo vostre opinioni e suggerimenti.